Presentazione servizio scuole medie Verona

 

page1image392

Caro professore,
Egregio Dirigente scolastico,

continuerà, come negli scorsi anni, la nostra offerta formativa che vogliamo suggerirti per migliorare la crescita dei tuoi studenti.

1 - CORSO “POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI CITTADINANZA GLOBALE”.

Il percorso più importante e completo che vi presentiamo è il nostro collaudato Corso di “Potenziamento delle competenze di cittadinanza globale: legalità, giustizia, realtà carceraria”.

Il corso standard è articolato sempre in quattro incontri di un paio di ore ciascuno (per un totale di otto ore). Le prime due lezioni sono incentrate sul significato delle regole, sono svolte utilizzando una didattica interattiva (più adatta alla giovane età dei ragazzi) e comprendono attività pratiche tra le quali compilazione di questionari, lavori individuali o di gruppo e giochi.

Queste attività mirano a un maggior coinvolgimento dei ragazzi e danno la possibilità di offrire un importante feed-back all’insegnante coordinatore e alla scuola, che potrà essere presentato anche ai genitori in un’apposita riunione.

Il corso è si sviluppa nel seguente modo:

  •  Le regole: esistenza e necessità. 2 ore
  •  Quale comportamento tengo di fronte alle regole?Conseguenze. 2 ore
  •  Primo approccio con la realtà: proiezione di un film. 2 ore
  •  Incontro con alcune figure che operano in ambito di giustizia (Magistrato, Polizia o Carabinieri, Udepe e altri). 2 ore                                     

Nei primi due incontri è necessario avere una lavagna e degli spazi adatti per suddividere la/e classe/i in gruppi che lavoreranno separatamente.

Se per voi fosse la prima collaborazione con la nostra associazione, sarà nostra premura incontrarvi e fare un sopralluogo presso la vostra scuola.

Tutti i lavori dei ragazzi saranno elaborati e il risultato consegnato in copia agli insegnanti coordinatori e al Dirigente scolastico.

Intendiamo poi segnalarti da subito che per non lasciare spazio solo alle parole, durante il corso sarà chiesto agli allievi di individuare delle “azioni di legalità” e delle “azioni di solidarietà” da compiere durante l’anno scolastico: avrete così modo di accertare che la legalità e la solidarietà diventino, almeno in alcuni comportamenti, virtuose abitudini così come sostiene la dottoressa Maria Pia Fontana, che alleghiamo.

Data l’età, proponiamo questo tipo di corso a gruppi classe già in essere e questi dovranno essere sempre seguiti da un loro docente responsabile (meglio se sempre lo stesso, quello che noi definiamo di riferimento).

1.1 - POSSIBILI COSTI

Poiché siamo un’organizzazione di volontariato che si basa sull’impegno, il lavoro e la propositività di giovani, per noi è essenziale ricevere sostegno per le attività che vi presentiamo ottenendo il solo rimborso delle spese vive che sosteniamo.

Nel caso in cui non riuscissimo ad ottenere alcun altro sostegno (numerose le domande fatte), la scuola dovrà necessariamente accollarsi le spese del rimborso chilometrico per un’automobile al costo di € 0,35/km (solamente nel caso di scuola fuori il comune di Verona).

Ai docenti sarà richiesta l’elaborazione dei dati raccolti dagli allievi che, in caso di indisponibilità, dovrà essere svolta da uno dei nostri giovani collaboratori al quale dovrà essere corrisposto un rimborso che valutiamo intorno ai 50 euro per classe di 20 ragazzi.

Allo stato attuale possiamo contare solamente sul generoso contributo della Fondazione Zanotto che coprirà l’intera spesa delle fotocopie che forniremo a dirigente, insegnante coordinatore e allievi (compresi i vari questionari che essi dovranno compilare).

Ti sarà anche chiesto di sottoscrivere un’impegnativa per evitare a noi di rimanere, alla fine del corso, senza alcun rimborso.

Infine, per facilitare i lavori e interagire in modo più approfondito con i ragazzi, è possibile avvalersi della presenza di una professionista esterna psicologa, che collabora con la nostra associazione. In tal caso ci sarà, per la scuola, un costo da sostenere che saremo in grado di determinare all’accettazione della tua richiesta.

2. - PROGETTO “BULLISMO & CYBER BULLISMO”

Sempre riservato ai più giovani (indicato per le terze medie o per il biennio delle superiori), abbiamo preparato, negli scorsi anni, sempre per rispondere alle esigenze di alcune scuole, un’azione formativa su “Bullismo & cyber bullismo”.Questi incontri approcciano il problema e analizzano il fenomeno da diverse prospettive grazie alle diverse professionalità coinvolte: un’esperta psicologa e/o criminologa, un avvocato e un rappresentante le forze dell’ordine.

Anche in questo caso forniremo alla scuola un prezioso feed-back.

  • Definizione del fenomeno con slides e questionario. 2 ore

  • Incontro con psicologa e/o criminologa, avvocato e Forze dell’ordine. 2 ore

Non si escludono tuttavia possibili approfondimenti a vostra scelta e che potremo concordare, di volta in volta, con gli insegnanti interessati.

2.1 - POSSIBILI COSTI

Come per il precedente progetto, nel caso in cui non riuscissimo ad ottenere alcun altro sostegno (numerose le domande fatte), la scuola dovrà necessariamente accollarsi le spese del rimborso chilometrico per un’automobile al costo di € 0,35/km (solamente nel caso di scuola fuori il comune di Verona).

Ai docenti sarà richiesta l’elaborazione dei dati raccolti dagli allievi che, in caso di indisponibilità, dovrà essere svolta da uno dei nostri giovani collaboratori al quale dovrà essere corrisposto un rimborso che valutiamo intorno ai 20 euro per classe di 20 ragazzi.

Possiamo contare solamente sul generoso contributo della Fondazione Zanotto che coprirà l’intera spesa delle fotocopie che forniremo a dirigente, insegnante coordinatore e allievi (compresi i vari questionari che essi dovranno compilare).

Ti sarà anche chiesto di sottoscrivere un’impegnativa per evitare a noi di rimanere, alla fine del corso, senza alcun rimborso.

 

3.- ALTRE PROPOSTE

Ci impegniamo a rimanere a tua disposizione per una serie di attività che riassumiamo:

  • assemblee di classe o di corso (massimo un centinaio di persone) su temi quali: la giustizia, il carcere o altri similari di tua scelta;

  • proiezione (con prestito gratuito) di film a tema che saranno, come il solito, presentati e seguiti da esperti;

  • organizzazione di cineforum o serie di proiezioni (giustizia, pena, mafie, casi recenti – alcuni titoli sono sempre reperibili sul nostro sito);

quant’altro è possibile fare per educare i tuoi ragazzi alla legalità e alla presa di coscienza/conoscenza dei problemi carcerari.

Ti proponiamo anche di aderire a LIBERA – Nomi e numeri contro le mafie per costruire un gruppo omogeneo, che operi, in accordo col coordinamento provinciale di Libera, in preparazione della giornata del 21 marzo 2020. Sul sito di LIBERA si trovano le modalità per aderire come scuola.
Le adesioni dovranno pervenire, tramite la scuola, direttamente all’indirizzo dell’Organizzazione di Volontariato Progetto Carcere 663 - Acta non Verba OdV Via Tagliamento 8 - 37125 Verona – telefono 045 914150 (con segreteria telefonica).
L’indirizzo di posta elettronica è: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. può far riferimento anche al sito “progetto carcere663.org”.
Vi invitiamo a mettervi in contatto se ritenete che ci sia la necessità di approfondire qualche altro tema. In tal caso, studieremo assieme quali potrebbero essere le migliori soluzioni che rispondono alle attese della tua scuola.
Nella speranza di essere sempre al vostro fianco per il bene dei giovani, per quanto ci è permesso e ci sarà possibile, vi salutiamo cordialmente.
page4image16792

Verona, 22 agosto 2019

page4image17520

Organizzazione di Volontariato PROGETTO CARCERE 663 Acta non Verba - OdV maurizio ruzzenenti

 

PARLANO DI NOI

   

TRASPARENZA E BILANCI

   

ASSOCIAZIONI AMICHE

 

 

I NOSTRI SOSTENITORI

     

CONTATORE ACCESSI AL SITO

Visite agli articoli
386074