ATTIVITA' 2019

venerdì 27 settembre - continua presso la scuola Alle Stimate con la classe III liceo classico, il corso di “Potenziamento delle competenze di cittadinanza attiva” con la lezione dedicata all’importanza delle regole.

mercoledì 26 settembre - in tarda mattinata il presidente incontra presso l’Ufficio Scolastico Provinciale la professoressa A. L. Tiberio, coordinatrice della rete “Cittadinanza, costituzione e legalità” per rafforzare una collaborazione che dura da anni con reciproche soddisfazioni;

mercoledì 26 settembre - con le prove finali di verifica e la compilazione dei questionari di gradimento si conclude il corso di “Cittadinanza attiva & responsabile” presso la casa Circondariale di Vicenza. Un vero successo, nonostante le problematicità che sono derivate da una discutibile presa di posizione dell’amministrazione. Noi abbiamo fatto il nostro dovere e i risultati, com’è sempre nostro costume, misurati e molto oggettivi, vedono il gradimento del corso ai massimi valori e anche la convinzione di aver migliorato molto/moltissimo le conoscenze da parte del 60% dei partecipanti. E questo è il meno: la prova finale di verifica ha dato dei risultati eccezionali.

Leggi tutto: ATTIVITA' 2019

SEGNALAZIONI E COMMENTI

In questa sezione troverete segnalazioni e commenti. 

Ricordo Ferrara, articolo dell'Arena.

Anche tutta l'associazione Progetto Carcere 663 è vicina alla nostra cara socia Irene e alla sua famiglia per la perdita del papà.

Un caro amico e prezioso collaboratore ai nostri corsi cambia città. Ringraziandolo per l’impegno profuso a favore dei giovani studenti delle scuole che ha incontrato (ultima l’ITC Marco Polo), ci auguriamo, unendoci al procuratore capo dott.ssa Angela Barbaglio, di poterlo riavere presto al nostro fianco. Intanto gli facciamo i nostri migliori auguri per i suoi nuovi impegni.

 

Articolo L'Arena 3 settembre 2018                                                                                                              Non siamo contro la beneficenza e nemmeno contro la possibilità di sostenere qualche meritoria associazione: pure noi utilizziamo questi canali per finanziare (o tentare) le nostre attività.                                               

Certo che la strada scelta dalla Camera Penale di Verona in accordo con la direttrice del carcere ha dell'incredibile. Dopo che si sono spartiti i meriti per far fallire iniziative consolidate, guidate e formative per far conoscere la realtà carceraria veronese qual era "Carcere & scuola" e gli incontri sportivi (se ne facevano fino ad un centinaio l'anno) che erano organizzati fin dalla fine degli anni ottanta del secolo scorso, s'inventano ora di aprire il carcere alla cittadinanza.

Leggi tutto: SEGNALAZIONI E COMMENTI

PARLANO DI NOI

   

TRASPARENZA E BILANCI

   

ASSOCIAZIONI AMICHE

 

 

I NOSTRI SOSTENITORI

     

CONTATORE ACCESSI AL SITO

Visite agli articoli
386078